Ho sempre pensato che la peggior cosa nella vita fosse rimanere soli. Non lo è. La peggior cosa è stare con persone che ti fanno sentire solo.

 Robin Williams. — (via ilragazzomezzomorto)

Anonymous asked:

Che cosa si prova a fare l'amore? (A letto)

entropiclanguage:

sbroden:

fourteenblushes:

ziaromina:

just-a-lineinasong:

dimenticalitutti:

entropiclanguage:

All’inizio, la primissima volta, è geometria non euclidea. 

Non capisci un cazzo Anon, ed entri nel panico più totale.

Non sai se è il buco giusto, se c’è davvero il buco, come cavolo lo devi mettere, se deve muoversi lei o te, ma se sbagli posizione, e se poi scivoli, e se si rompe il profilattico, e se magari nota che ho quelle smagliature, ma le mie cicatrici, e se mi sbaglio e casco troppo di peso, e se si muove di scatto e mi spacca una palla?

Poi la guardi negli occhi e te ne freghi, te ne freghi di tutto.

Non capisci comunque un cazzo, ma quel cazzo che non capisci, dio se lo capisci bene.

E ti senti un dio, o forse solamente ti senti per la prima volta una persona completa, ed un po’ meno un errore.

Ma poi che cazzo ne so Anon, io non lo faccio da un botto l’amore.

Magari quando ti capiterà, lo capirai subito cosa si prova, e non riuscirai come me a spiegarlo agli altri, ti verrà solamente da dire:

"Aspetta e vedrai"

Che è l’unica risposta sensata che ti posso dare al momento.

la rebloggherò per sempre.

"Non capisci comunque un cazzo, ma quel cazzo che non capisci, dio se lo capisci bene". Una delle cose più belle mai lette, serio

rebblog a vita

e lo rebloggherò per sempre

E poi ci sono le famose fasi:
-la fase affermativa: “sí, sí!”
-la fase matematica: “di piú, di piú!”
-la preghiera: “ommioddio!”
-la fase omicida: “se ti fermi ti ammazzo!”

O per gli Atei: “Big bang! Big bang!” (Grazie bill Hicks, maestro di vita)